Tendenza: L'irruzione di aria fredda potrebbe dilungarsi?

Giunta nel corso di questa notte-mattina presto l'aria fredda Russo-Siberiana si è fatta immediatamente sentire, sulle nostre zone, non in termini di precipitazioni ma bensì dal calo termico avvenuto sia per quanto riguarda le minime e sia per quello più sensibile riscontrato alle 14:00 inerente alle massime.
Per domani ulteriore lieve calo delle temperature, che sarà contraddistinto da possibili fenomeni nevosi, che inizialmente anche a quote pianeggianti, potranno risalire per un leggero aumento termico, dopo di che? Cosa dobbiamo attenderci?
Da ultimi aggiornamenti per i prossimi giorni la depressione che si è allontanata, potrebbe coinvolgere nuovamente la nostra penisola, risalendo da Sud e raggiungendo anche il Nord con spiccata instabilità.
Da tutto ciò, sulle nostre zone, possibilità di piogge, temporali, grandinate e nuove nevicate che potrebbero verificarsi sino a quote collinari, sia per Giovedì che per parte di Venerdì.
Per un miglioramento dovremmo attendere le mosse dell'anticiclone, ne riparleremo.
Nella cartina l'ipotetica situazione per Giovedì 26 Marzo.
Ci fermiamo qui per il momento, buon proseguimento a tutti.

Contattaci

Nome

Email *

Messaggio *