In settimana: Aria fredda artica ci raggiunge e corre via verso i Balcani.

Continua a tenere banco anche per l'inizio della prossima settimana, l'arrivo di correnti umide occidentali, che continueranno a favorire nuvolosità irregolare a tratti intensa in grado di apportare sulle nostre zone anche qualche sporadico fenomeno sparso e isolato.
Cambio di scenario a cavallo tra martedi notte e mercoledì, quando ci raggiungerà aria fredda di matrice polare, che dopo aver scavalcato le Alpi raggiungerà velocemente i settori adriatici, il Sud e le nostre zone comprese.
L'arrivo dell'aria fredda sarà sancito tra l'altro dai venti forti di Tramontana, che avrà il merito di far abbassare notevolmente la temperatura.
Pensate che si perderanno oltre 10°C.
Proprio in questo frangente, da ultimi aggiornamenti, la saccatura tenderà a spostarsi e a virare verso i Balcani.
Fenomeni pertanto alquanto veloci potranno interessare le nostre zone, con precipitazioni che potrebbero risultare nevose anche al di sotto dei 500 metri.
Dopo di che con l'allontanamento della saccatura verso i Balcani, l'anticiclone mai domo in quest'inverno tornerà ad espandersi.
Nelle cartine la situazione con l'arrivo dell'aria fredda e l'allontanamento verso i Balcani.
Ci fermiamo qui per il momento, nel caso di novità aggiorniamo quanto, buon proseguimento a tutti.

Contattaci

Nome

Email *

Messaggio *