Anticiclone insidiato da nuove correnti umide occidentali.

Mentre stiamo seguendo le sorti del profondo vortice ciclonico, che come vedete dalla cartina è presente vicino l'Islanda, nei prossimi giorni, poco alla volta, sarà in grado di attraversare il Regno unito, il Mar del Nord e la Scandinavia, apportando su queste zone intenso maltempo, con al seguito venti tesi e forti.
Perché ci interessa questo vortice in scorrimento sul Nord Europa?
Ebbene dal suo movimento la situazione potrà cambiare anche sulla nostra penisola, dove l'anticiclone potrà essere disturbato dall'ingresso di nuove correnti umide occidentali, che comporterà il passaggio anche sulle nostre zone di annuvolamenti, che da ultimi aggiornamenti, non dovrebbero apportare alcun tipo di fenomeno, per quanto riguarda domenica, mentre con l'inizio della nuova settimana, specie i settori tirrenici saranno interessati anche da piovaschi o deboli fenomeni.
Il tutto in un contesto climatico alquanto mite per quanto riguarda le massime, mentre saranno ancora fredde le minime, che risentiranno delle gelate che a poco a poco tenderanno anche ad attenuarsi.
Nella cartina la situazione per domenica.
Ci fermiamo qui per il momento, attendiamo come sempre ulteriori approfondimenti, buon proseguimento a tutti.

Contattaci

Nome

Email *

Messaggio *