Sino a Venerdì nessuna novità. Sabato in arrivo perturbazione atlantica.

Come indicato sino a Venerdì sulle nostre zone regna indisturbato il campo di alta pressione, che da parecchi giorni ci sta accompagnando in questo scorcio d'inverno alquanto particolare.
Da Sabato però, dopo tanto girovagare ad alte latitudini, una perturbazione atlantica riuscirà a vincere le resistenze dell'alta Pressione e arrivare anche sulle nostre zone apportando dei possibili fenomeni, in particolare al mattino, dopo di che via via andrà allontanandosi.
Prima che giunga da noi nel corso di Venerdì la perturbazione sarà presente al Nord-Ovest dove si potranno verificare rovesci temporaleschi tra la Liguria, la Toscana e possibili nevicate sulle Alpi intorno i 1000 metri e tra 1400-1500 sull'Appennino Settentrionale.
Quota neve in calo per Sabato su queste zone per l'ingresso di aria fredda che. porterà i fenomeni nevosi tra 700-1000 metri.
Ritornando sulle nostre zone dovremo attendere che i fenomeni raggiungano le Adriatiche nel corso di domenica, quando qui da noi, si potranno verificare nuove precipitazioni, che sull'Appennino potranno risultare nevose al di sopra dei 1000 metri.
Vista la distanza seguiranno in merito ulteriori approfondimenti che confermino tutto quello appena descritto.
Nella cartina la situazione per Sabato mattina con l'arrivo di possibili fenomeni sulle nostre zone.
Ci fermiamo qui per il momento, buon proseguimento a tutti.

Contattaci

Nome

Email *

Messaggio *