Il ciclone piega verso la nostra penisola e punta il Sud? Da confermare

Partiamo subito dicendo che nelle prossime ore, dopo una breve pausa, un nuovo impulso nuvoloso, raggiungerà la nostra regione, nel corso questa notte e proseguirà, come indicato anche nelle previsioni, nel corso di domani,  dispensando ulteriori fenomeni,che potrebbero risultare temporaleschi lungo le coste, mentre qui da noi, piovaschi o locali rovesci, insomma un flusso atlantico che sembra non mollare la presa e continuare senza sosta.
Venendo alla notizia di apertura il Vortice ciclonico o ciclone che si è venuto a creare nell'atlantico e che vi avevamo già indicato, come vedete dalle cartine, domani farà sentire i suoi effetti sul Portogallo settentrionale, la Spagna e poi via via dirigendosi nel Golfo di Biscaglia interessare anche la Francia con fenomeni temporaleschi molto intensi, vento forte le cui raffiche potranno raggiungere i 110-140km/h e un minimo che potrebbe raggiungere addirittura i 970 Hpa.
Andando avanti il ciclone, da ultimi aggiornamenti, si dovrebbe tuffare nel Mediterraneo e seguendo una traiettoria da Sud Sud-Est dovrebbe raggiungere la nostra penisola nel corso di Domenica, interessando con il suo carico di precipitazioni buona parte delle regioni meridionali.
Al momento le piu penalizzate risulterebbero la Calabria, la Sicilia, la Basilicata e parte delle nostre zone.
Vista la distanza e la difficile interpretazione della traiettoria che potrebbe anche cambiare, attendiamo ulteriori aggiornamenti, seguiteci.
Nelle cartine l'ipotetica tendenza e traiettoria del Vortice ciclonico.
Buon proseguimento a tutti.


Contattaci

Nome

Email *

Messaggio *