Seconda decade: il ritorno dell'anticiclone?

Passato il vortice di Bassa Pressione, instabilità, come vi abbiamo indicato, relegata solo all'estremo Sud con fenomeni anche temporaleschi su Calabria e Sicilia.
Guardando un po avanti e precisamente alla seconda decade, da ultimi aggiornamenti, si nota come potrebbe essere caratterizzata da due contraddistinte configurazioni, la prima legata alla presenza dell'anticiclone che sembrerebbe restar posizionato tra la Spagna e le Azzorre ed estendersi alla nostra penisola, la seconda legata alla presenza di una vasta area depressionaria che sembrerebbe posizionarsi tra la Gran Bretagna e il Mar del Nord.
Quest'ultima favorirà l'ingresso sulla nostra penisola di veloci fronti perturbati, che da ultimi aggiornamenti, dovrebbero interessare le regioni Centro-Settentrionali, le nostre zone al momento solo lambite o sfiorate a differenza del resto del Sud che non saranno in alcun modo coinvolte, per un probabile aumento della pressione.
Nella cartina l'ipotetica situazione da confermare.
Ci fermiamo qui per il momento attendiamo come sempre ulteriori sviluppi.
Buon proseguimento a tutti.

Contattaci

Nome

Email *

Messaggio *