Da Giovedì: Nuova breve irruzione calda dal Nord-Africa.

Come abbiamo indicato nelle previsioni, sino a Mercoledì, le nostre zone saranno protette da un campo di alta pressione di matrice azzorriana, che favorisce nel contempo il debole afflusso di correnti fresche atlantiche, responsabili di annuvolamenti e qualche debole fenomeno, specie nelle ore diurne e pomeridiane, lungo i rilievi montuosi, non permettendo alle temperature di andare oltre le medie.
Da ultimi aggiornamenti però nuovo  cambio di scenario, è in risalita dal Nord-Africa un nuovo promontorio Sub-Tropicale, che permetterà l'arrivo sulle nostre zone e il Sud in generale, di aria via via sempre più calda, che farà aumentare nuovamente le temperature, in particolar modo le massime, visto che nelle pianure si potranno raggiungere anche i 33-34°C, meglio le minime comprese tra 19-21°C.
Tanto caldo e valori vicino i 39-40°C sulle isole maggiori e la Calabria.
Si tratterà comunque di una fiammata di breve durata, stando alle ultime indicazioni, in quanto nel fine settimana si potrebbe prospettare l'irruzione di nuove correnti fresche Nord-atlantiche sulla nostra penisola a partire prima dal Nord e poi via via in estensione alle restanti zone.
Per quest'ultimo, vista la distanza temporale che intercede con l'avvenimento, attendiamo ulteriori indicazioni per confermare.
Nella cartina la risalita di aria calda per Giovedì.
Ci fermiamo qui per il momento, buon proseguimento a tutti.

Contattaci

Nome

Email *

Messaggio *