Un occhiata alla seconda decade di Maggio.

Visto l'elevato grado di dinamicità che ha accompagnato i primi 10 giorni di Maggio, con l'arrivo sulle nostre zone di nevicate e Venti freddi direttamente dall'Artico, cosa dobbiamo aspettarci per la seconda decade?
Restando consapevoli che si tratta di ipotesi, visto l'arco temporale, sarà ancora elevato il grado di dinamicità, in particolar modo sulle regioni del Centro-Sud, vediamo perché.
Ebbene da attente analisi, sembrerebbe che mentre sull'Europa Occidentale un promontorio anticiclonico in risalita dal Nord-Africa proverà a far sentire i suoi effetti, in termini di caldo, su Spagna, Francia e Regno Unito, sull'Europa Orientale saranno ancora attive correnti fredde, da tenere sotto osservazione, che potrebbero raggiungere il Mediterraneo e condizionare il tempo lungo l'Appennino con nuovi possibili fenomeni.
Nelle cartine le possibili ipotesi.
Ci fermiamo qui per il momento attendiamo ulteriori sviluppi, seguiteci.
Buon proseguimento a tutti.

Contattaci

Nome

Email *

Messaggio *