La tradizione dei " Santi di Ghiaccio".

Una tradizione di origine contadina, in voga su buona parte dell'Europa Settentrionale,  che trova conferme anche sulla nostra penisola e in modo particolare in alcuni proverbi del Veneto, tra cui quello più famoso recita: " Maggio per quanto è bello, salva un granello di ghiaccio; un po per Pancrazio, un po per San Servazio e il resto per San Bonifazio.
Questa tradizione vuole che tra il giorno 11 e il 15 Maggio si assista ad un colpo di coda invernale nel cuore della primavera.
Da qui nacque la credenza popolare dei "Santi di Ghiaccio".
La tradizione nacque inoltre prima della riforma gregoriana 1582, se non si considera la riforma i "Santi di Ghiaccio" inizierebbero tra il 19 Maggio per finire il 23.
I Santi coinvolti dalla credenza popolare sono però associati ai giorni che vanno dal giorno 11 al giorno 15 Maggio, ovvero sia San Mamerto, San Pancrazio, San Servazio e San Bonifacio da Tarso, a cui si aggiunge Santa Sofia di Roma.
Sempre Maggio, in passato era noto per il periodo detto del" Inverno dei Cavalieri" con il freddo presente tra il 15 e il 20 Maggio.
Viste le condizioni meteorologiche in cui ci troviamo, possiamo affermare che la tradizione quest'anno è stata completamente rispettata.

Contattaci

Nome

Email *

Messaggio *