Clima impazzito: Europa spaccata in due.

Sono ben 14 giorni che il mese di Maggio risulta essere molto dinamico, meteorologicamente parlando.
Precipitazioni intense, grandinate estreme, tutte avvenute ad opera dell'afflusso di aria fredda, verificata attraverso il Final Warming e quest'ultima, che
ha spaccato letteralmente l'Europa in due tronconi.
Da Est a Ovest sotto il predominio di caldo africano, mentre l'Europa Centrale, compresa la nostra penisola, sotto il dominio freddo, proveniente direttamente dalla Scandinavia.
Vediamo più nel dettaglio quello che sta succedendo.
Da qualche giorno su Spagna, Portogallo e Regno Unito l'anticiclone delle Azzorre si fa sentire con temperature che addirittura hanno raggiunto i 37-38°C in alcune zone.
Stessa sorte capitata sull'Europa Orientale, l'afflusso freddo in discesa, ha richiamato correnti calde che hanno interessato la Russia e parte della Siberia con temperature che hanno raggiunto i 31°C, anche oggi quasi sfiorati i 32°C.
Valori in queste zone di 7-8°C in più rispetto alla norma.
Infine la situazione dell'Europa Centrale e della nostra penisola che risentono della discesa fredda, che come abbiamo visto, ha creato un vero e proprio Vortice depressionario ancora attivo nel Mediterraneo.
Nella cartina la situazione.
Speriamo bene per il proseguo.

Contattaci

Nome

Email *

Messaggio *