Situazione drammatica al Nord

Preoccupa la situazione di criticità che si è venuta a creare, su molte zone del Nord e in minor parte anche del Centro.
Fiumi e laghi sono in sofferenza, pensate che mai si era immaginato di vedere il fiume Po, di questi periodi quasi a livello estivo.
La colpa di tutto ciò, riconducibile all'anticiclone che persiste e che ha dimezzato le precipitazioni, specie nel mese di febbraio particolarmente asciutto.
Eppure ci sarebbero anche delle possibili soluzioni, che come sempre accade, non vengono prese in seria considerazione, come quella lanciata dai geologi, di preparare delle riserve da utilizzare in questi momenti critici, visto soprattutto l'avanzare dei  cambiamenti climatici.
Per il resto locali rovesci sono in Arrivo con il fronte freddo in discesa solo lungo alcune zone del Nord-Est, lasciando all'asciutto tutte le altre regioni.
Fenomeni invece anche temporaleschi sono previsti lungo la pianura padana e le centrali adriatiche.
Nella foto la situazione del Lago Maggiore.


Contattaci

Nome

Email *

Messaggio *