Tendenza per i prossimi giorni.

Andato via l'impulso freddo in quota, che quest'oggi sulla nostra provincia, sino a 500 metri ha regalato un'intensa nevicata, mentre in città solo fiocchi, non tanti gli accumuli ma lo spettacolo è stato molto suggestivo.
Ora cosa succederà?
Per prima cosa diciamo che mentre il Centro-Nord risentirà dell'anticiclone e di valori termici, non in linea con il periodo, qui da noi per domani stratificazioni di passaggio, non permetteranno alla massime, seppur in rialzo, di raggiungere valori oltre la media stagionale, per via della ventilazione ancora da Nord.
Meglio da ultimi aggiornamenti mercoledì con cielo poco nuvoloso e temperature in rialzo.
A rompere le uova nel paniere alla stabilità, sempre da ultimi aggiornamenti, da confermare nel corso delle varie proiezioni, sembrerebbe l'indebolimento dell'anticiclone ad opera di una perturbazione Nord-Atlantica, che riuscirebbe a scalfire e a penetrare la possente struttura che ormai domina lo scenario da diversi giorni.
Tale perturbazione come vedete anche dalla cartina, scenderebbe da Nord verso Sud, accompagnata da venti che sulle nostre zone, potrebbero apportare un nuovo calo termico, che riporterebbe oltre ai piovaschi a nuove possibili nevicate lungo la nostra dorsale, a quote intorno o al di sopra dei 1000 metri.
Ricordando a tutti che si tratta di una tendenza tutta da confermare, visto l'arco temporale, ci fermiamo qui attendendo nuove evoluzioni.
Buona serata a tutti.


Contattaci

Nome

Email *

Messaggio *