Flusso atlantico a go go.

Da ultimi aggiornamenti sulle evoluzioni del riscaldamento stratosferico, sembra che il vortice polare, la grande depressione che governa il tempo a latitudini artiche, dopo aver inflitto un duro colpo gelido in America, tenderebbe a ricompattarsi trattenendo le masse d'aria fredda  al suo interno.
Da tutto ciò ne conseguirebbe una fase del tempo con temperature più miti, rispetto a giorni fa.
A prevalere, per questa settimana, sembrerebbe il flusso atlantico, con nuove perturbazioni pronte a raggiungere il mediterraneo, dopo che il vortice che ci sta interessando, andrà via.
In merito a ciò, come sottolineato anche nelle previsioni, il campo di alta pressione che permetterebbe una breva tregua dei fenomeni nei prossimi giorni, venga immediatamente spodestato da una prima perturbazione nel corso di venerdì, che attraversando da Nord a Sud la nostra penisola, da ultimi aggiornamenti sembra che gli effetti maggiori potrebbero avvenire proprio sulle regioni meridionali.
Guardando il quadro termico invece le temperature risulterebbero nella media del periodo, con nevicate relegate solo sui rilievi a quote comprese tra 1000-1500 metri .
Vista l'elevata dinamicità seguiranno nuovi aggiornamenti.
Segiuteci.

Contattaci

Nome

Email *

Messaggio *