Breve pausa anticiclonica.

Dopo tanto, a poco a poco, tornerà a far parlare di se, l'anticiclone delle Azzorre, nei prossimi giorni, come detto anche nelle previsioni, su buona parte della nostra penisola e dell'Europa sarà in graduale rinforzo.
Ultimi residui annuvolamenti e anche le nostre zone potranno sentirne gli effetti.
Infatti da ultimi aggiornamenti, a parte residua nuvolosità che potrebbe interessarci giovedì mattina e un blando corpo nuvoloso di passaggio venerdì, non dovrebbero raggiungerci fenomeni.
Conseguenza dell'alta pressione sarà il leggero rialzo termico, in particolare nelle ore centrali, con valori che potranno raggiungere anche i 14°C.
Diciamo subito però che non avrà lunga durata, in quanto come spiegato ieri, il flusso atlantico farebbe giungere una nuova perturbazione, i cui effetti si sentirebbero a cominciare dalle regioni di Nord-Ovest, successivamente in estensione alle restanti zone, insieme all'arrivo di aria fredda di natura artica,che potrebbe riportare nuove nevicate anche a bassa quota.
Vista la dinamicità del periodo, ci fermiamo qui e attendiamo nuovi aggiornamenti.
Seguiteci.
Qui sotto la cartina con l'avanzata dell'anticiclone e l'aria artica in discesa.
Buon proseguimento a tutti

Contattaci

Nome

Email *

Messaggio *