Si seguono le tracce del maltempo e le sue evoluzioni.

Dopo quello che vi abbiamo raccontato nelle previsioni, la depressione che già sta mettendo in atto le prime precipitazioni sulle nostre zone, continuerà a farlo anche nella giornata di Lunedì ( pomeriggio-sera ) e Martedì ( per buona parte della giornata ).
Proseguendo verso una possibile linea di tendenza, che vista l'elevata dinamicità può in ogni istante essere sovvertita da nuovi aggiornamenti, possiamo dirvi che tra Mercoledì-Giovedi l'impulso polare proveniente dalla Groenlandia, giungendo nel Mediterraneo, determinerà un profondo vortice ciclonico, che dal suo posizionamento dipenderanno  sia l'intensità dei fenomeni che la loro distribuzione.
Sino a questo momento il maltempo che dovrebbe raggiungerci porterà con se nevicate lungo l'Appennino tra 700-1000 metri, secondo noi anche un po più giù, quasi a livello collinare.
Tutto ciò che vi stiamo raccontando non è definitivo e potranno seguire altri aggiornamenti.
La certezza invece è che il tutto sia accompagnato da venti forti a rotazione ciclonica.
Spingendoci un po più in là il maltempo tra venerdì e sabato dovrebbe concentrarsi al Sud e sulle adriatiche con nuovi fenomeni nevosi che potrebbero risultare anche a basse quote.
Insomma una fase del tempo prettamente invernale.
Nelle cartine le temperature .

Intanto nuove notizie giungono per fine mese con una nuova irruzione artica, per questo vi diamo appuntamento al prossimo articolo.
Buon proseguimento.

Contattaci

Nome

Email *

Messaggio *