Anticiclone si ritira, flusso atlantico libero di raggiungere la nostra penisola.

La perturbazione che in queste ore sulle nostre zone, sta generando fenomeni, a poco a poco con nuvolosità irregolare tenderà ad aprirsi e a poter dar luogo a prime locali aperture.
Da ultimi aggiornamenti però residua nuvolosità, nel corso di domani, potrebbe interessare la nostra dorsale e zone interne almeno per parte del mattino, dopo di che ampi spazi soleggiati e cielo poco nuvoloso, grazie all'aumento della pressione, che garantirà una maggiore stabilità.
Tutto ciò non dovrebbe essere duraturo, dato che dall'Atlantico, dopo tanto cominciano a muoversi flussi perturbati, grazie all'indietreggiamento dell'anticiclone, diretti per i prossimi giorni sulla nostra penisola.
Fenomeni ritorneranno in questo modo anche al Nord con piogge e nevicate sui rilievi.
L'avvento dei flussi perturbati atlantici però porterà ad un richiamo di correnti umide da Sud che saranno responsabili di nuovi annuvolamenti che dalle regioni tirreniche si estenderanno nel corso di mercoledì-giovedi a buona parte della nostra penisola, comprese le nostre zone, con nuovi fenomeni.
Dalla cartina potete infatti notare l'anticiclone che ritorna nei suoi luoghi d'origine e le correnti atlantiche in discesa.
Ci fermiamo qui per il momento.
A dopo per le previsioni.

Contattaci

Nome

Email *

Messaggio *