Previsioni Martedì 4 e Mercoledì 5 Dicembre 2018

Residua nuvolosità anche nel corso di domani con possibili residui fenomeni.
Da mercoledì si estende il campo di alta pressione di matrice subtropicale.
Vediamo nel dettaglio

Situazione - nel corso di domani le nostre zone risentiranno di infiltrazioni umide atlantiche che potranno determinare ultimi deboli fenomeni, spinti man mano via dal campo di alta pressione che da mercoledì comincerà ad essere attivo su buona parte della nostra penisola, comprese le nostre zone, garantendo un fase del tempo stabile, soleggiata e con valori termici, specie le massime, nuovamente in rialzo.
Pur essendo ben strutturato e con valori simil-estivi di 1030 hPa, il campo di alta pressione non sarà duraturo.
Infatti il flusso atlantico tornerà ad organizzarsi e attraverso la formazione depressionaria sull'Islanda, da ultimi aggiornamenti, metterà in crisi la struttura anticiclonica inviando un rapido impulso che nel corso di Giovedì attraverserà anche le nostre zone con possibili fenomeni a carattere sparso.
È da questo preciso momento che incomincerà a mettersi in moto l'inverno.
Andando avanti

vi spieghiamo, ora concentriamoci  sulle previsioni dei prossimi giorni.

Martedì 04-12-2018 - sulle nostre zone residua nuvolosità potrà generare nel corso della giornata ultimi deboli fenomeni.
Locali aperture e nubi sparse dal pomeriggio.
Temperatura in aumento le massime, stazionarie le minime.
I valori
Mattina Pomeriggio Sera
     10°C.       16°C.          11°C
Vento debole - Direzione NE o variabile

Mercoledì 05-12-2018 - cielo sereno o poco nuvoloso per buona parte della giornata, salvo locali addensamenti lungo la dorsale.
Temperatura stazionarie le massime in calo le minime.
I valori
Mattina Pomeriggio Sera
    7°C.           16°C.        10°C
Vento debole-moderato - direzione NNE o variabile.
Possibili formazioni di banchi di nebbia al mattino  presto nelle valli.

Proseguendo la disamina che prima abbiamo lasciato in sospeso, il vortice ciclonico sull'Islanda tenderà, da ultimi aggiornamenti, a muoversi verso l'Inghilterra e poi successivamente verso il Mar del Nord causando l'arrivo fin nel cuore del Mediterraneo di aria più fredda nel corso dell'Immacolata.
Visto il tempo che intercorre attendiamo come sempre nuovi sviluppi.
Buon proseguimento a tutti

Contattaci

Nome

Email *

Messaggio *